In offerta!

13,20

Lame del Sorbo

Tintilia del Molise Rosso – 2018

Denominazione di Origine Controllata

Vino Biologico

 

E’ un vitigno che ha origini antiche, si pensa infatti che i ceppi primitivi di origine spagnola, siano stati introdotti in Molise verso la fine del ‘700 durante l’occupazione borbonica. Il nome Tintilia compare per la prima volta in un manoscritto della Società di Agricoltura di Campobasso nel 1810. Solo recentemente, grazie a una ricerca sulla biodiversità genetica, condotta dall’Università degli Studi del Molise, si è dimostrato che la Tintilia è un vitigno unico presente solo in questa regione. Nei nostri terreni delle “Lame del Sorbo”, la Tintilia era coltivata da oltre 80 anni. Vitigno autoctono poco conosciuto con piccoli grappoli spargoli ricchi di antociani, dai tannini medi e non troppo duri.

Download the factsheet

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE

Colore rosso rubino brillante. Al naso si liberano note fruttate dolci di confettura di fragole e prugne, note speziate tipiche del vitigno. In bocca è fresco e vivace, con tannini morbidi e con un tocco di erbe aromatiche.

ORIGINE Il nome del vino ha origine da un albero di Sorbo secolare che domina i nostri vigneti situati nella località “Lame”, sulle colline di Ripalimosani.
TIPOLOGIA DEL TERRENO Argilloso / Calcareo
VITIGNI Tintilia 100%
ALTITUDINE 600 m s.lm.
ESPOSIZIONE Ovest
SUPERFICIE DEL VIGNETO 11 Ha
ANNO D’IMPIANTO 2009
DENSITÁ D’IMPIANTO Bassa, 3500 piante/Ha
FORMA DI ALLEVAMENTO Tecnica colturale a Guyot
PORTAINNESTI 1103 P. CFC 60 /30 VCR 119 LU
PRODUZIONE A ETTARO 6000 Kg
VENDEMMIA Manuale, prima decade di Ottobre
FERMENTAZIONE Spontanea, con macerazione in acciaio per circa 15 giorni con i soli lieviti indigeni
AFFINAMENTO In acciaio per circa 48 mesi e successivamente in bottiglia
GRADO ALCOLICO 13,5% vol
BOTTIGLIE PRODOTTE 6910
ABBINAMENTI GASTRONOMICI Vino giovane, fresco e dinamico, che si abbina a tutto pasto
TEMPERATURA DI SERVIZIO 18°C